Turismo Attivo 2024


“Verso un Turismo Attivo Inclusivo”, è un progetto finanziato dal Programma Erasmus+, coordinato ValIda in collaborazione con Activhandi (www.activhandi.fr), un’organizzazione francese che fornisce servizi a persone che si trovano sulla sedia a rotelle e/o che vivono con disabilità fisiche che ne limitano la mobilità.
Da diversi anni Activehandi organizza soggiorni in Francia nei luoghi di montagna, laghi e destinazioni ove è possibile praticare sport soddisfacendo le specifiche esigenze della propria utenza e forma i caregiver delle associazioni che forniscono loro assistenza.

Nel progetto “Verso un Turismo Attivo Inclusivo” per la prima volta formerà anche operatori/decision maker che operano nel settore turistico.

More updates of the project can be followed in our blog.

Gli obiettivi principali della formazione sono:
•⁠ ⁠incentivare lo sviluppo del prodotto turistico incentrato sull’uomo e del turismo adattivo nella regione Lazio e
•⁠ ⁠impartire abilità e competenze sullo sviluppo tecnico e sociale di prodotti per le pari opportunità applicati al turismo attivo.

I contenuti didattici, in aderenza con gli obiettivi prefissati, verranno creati con il contributo dei formatori dell’Associazione ValIda, e personalizzati in modo da soddisfare le specifiche esigenze degli operatori turistici locali, che metteranno a disposizione le loro strutture ricettive.
L’Associazione ValIda provvederà al reclutamento dei partecipanti e alla definizione del percorso di apprendimento con Activhandi, inclusa la pianificazione delle attività che saranno illustrate ai partecipanti selezionati.
Al termine della formazione, verrà rilasciato un attestato di partecipazione e, su richiesta, il certificato Europass o Youth Pass.

 

 

In accordo con i criteri di selezione individuati nel progetto, i partecipanti dovranno essere:
•⁠ ⁠5 persone con problemi di mobilità;
•⁠ ⁠5 accompagnatori (1 per beneficiario);
•⁠ ⁠2 membri dello staff di ValIda con esperienza in progetti sulla giustizia sociale, l’alfabetizzazione socio emotiva, l’imprenditorialità e il turismo (uno sarà responsabile della video narrativa del corso);
•⁠ ⁠1 formatore VET esperto nello sviluppo del prodotto turistico;
•⁠ ⁠2 rappresentanti di organismi decisionali nel settore del turismo e delle pari opportunità;
•⁠ ⁠5 operatori del settore turistico, che abbiano interesse ad espandersi verso il turismo inclusivo adattivo.
Le attività si svolgeranno ad Annecy in Francia, dal 2 al 6 aprile 2024.